Skip to content

Monthly Archives: dicembre 2006

Compagni!

  Splende il sol dell'avvenir! Preparate le molotov d'artificio!

Razzismo a Opera

  Purtroppo è la Norma.

La convergenza è l’anima del commercio

Viale Milano è il melting pot del caplouogo berico. Qui pacificamente e festosamente si mescolano colorati call-center, gustosi kebabbari, e generose agenzie di finanziamenti. Spuntano un po' come funghi e punteggiano con ironia e voglia di fare la semplice e spontanea vita dei vicentini. Ma siccome nel nostro mondo globalizzato è la fantasia quella che […]

Pandoro o Panettone? This is the question.

Italian Christmas cakes. You will find the food stores in Italy full of Christmas cakes, nowadays. Some can be found with chocolate, lemon, orange or some other fruit filling. But the traditional Italian usually chooses from two different varieties of Christmas cakes, which, to a casual observer, might seem quite similar. The more famous of […]

Se non li conoscete

Ogni tanto, tra un orgasmo globale e un altro, Filogamo Caoduro rinviene dall'estasi mistica dell'accoppiamento e  ricorda  il motivo che lo spinge a copulare come un ossesso. In quei momenti, mentre fuma una sigaretta guardando compiaciuto le compagne che dormono al suo fianco, ripensa alla 173a brigata aviotrasportata. Col. KIlgore: Lo senti questo odore, figliuolo?Cap. […]

Flash by Ansia – “I soliti finti ambientalisti”

Dure reazioni della destra italiana all'adesione del Boccale di Vicenza all'iniziativa Global Orgasm (cfr. l'articolo "Resistenza"). «È tutto pronto per la notte più lunga dell'anno, ci lasciamo alle spalle l'autunno ed inizia finalmente l'inverno – commenta l'ufficio stampa di FI – ed ecco che ambientalisti, no-global e pacifinti contribuiscono a surriscaldare ulteriormente l'atmosfera con una […]

Lui scende dalle stelle

Scoperto l'ideologo della stella anti Dal Molin. Odia i padroni, non ha da perdere che le proprie catene, e per molti anni è vissuto in incognito in un paesello nordico preparando la rivoluzione degli oppressi dlela terra. Quest'anno scriverà sui propri regali "da ciascuno secondo le proprie capacità, a ciascuno secondo i propri bisogni".   

Limerick 3

  L' intrepido assessore del Sorrento che fu fascista per più di un momentoavea molti scheletri nell'armadio,vegliando la città del suo Palladio. Ma ebbe il culo a terra in un momento.

Limerick 2

Un piacente sindaco forzistavoleva bombardieri sulla pistapropose il plebiscitoper restarne poi pentitotravolto dalla folla pacifista

Limerick

Un destrorso assessore di Vicenzaamava il cerchio senza continenzacantandone le gloriepiantava rotatoriefinche non giunse la soprintendenza.